Explore all of ul.com

Data di Pubblicazione  Martedì, 29 Novembre, 2016

Servizi

Test

L’Ufficio per la Valutazione del Rischio Sanitario e Ambientale (Office of Environmental Health Hazard Assessment – OEHHA) e l’Ufficio Legale Amministrativo hanno approvato l’adozione degli emendamenti concernenti le avvertenze in accordo all’art. 6 del California Code of Regulation. Le modifiche aggiornano il concetto di “safe harbor” applicato alle etichette recanti avvertenze dei prodotti di consumo e indicano come riportare tali avvertenze in termini di contenuti che l’OEHHA ha giudicato “chiari e ragionevoli.” Inoltre, vengono precisate le responsabilità dei produttori, fornitori e rivenditori nella comunicazione reciproca della necessità di riportare tali avvertenze.

Le norme per l’applicazione di specifici warning sui prodotti di consumo sono cambiate. I produttori, i fornitori ed i rivenditori dovranno modificare le loro pratiche in uso e dovranno anche prendere in esame il modo in cui avvertire i consumatori. Il regolamento sarà applicabile dal 30 agosto 2018 al fine di consentire alle aziende un ragionevole periodo di transizione per iniziare a predisporre le avvertenze ai sensi delle nuove disposizioni.Tuttavia le aziende possono già conformarsi alla normativa che è in vigore dal 30 agosto 2016 Il provvedimento sostituisce gli articoli abrogati con un nuovo regolamento suddiviso in due nuovi commi all’articolo 6. Le nuove norme e quelle abrogate indicano, tra l’altro, i metodi di comunicazione e il contenuto delle avvertenze ritenuti compatibili con la legge denominata Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act of1986 (Proposition 65).

I nostri esperti sono a vostra completa disposizione per fornirvi supporto in merito alle nuove disposizioni sopra riportate.
Contattateci scrivendo a EMEALA.​InfoCRS@​ul.​com

Condividi