Explore all of ul.com

Mercati

Europa

Questo documento indica i requisiti per la sicurezza del fissaggio per i componenti dell’abbigliamento considerati piccoli pezzi come bottoni, bottoni a pressione, rivetti, paillettes, diamanti (o parti di questi componenti) che si inseriscono interamente nel cilindro delle piccole parti senza compressione, per l’abbigliamento destinato agli infanti.

Si ritiene che il distacco di questi piccoli componenti dagli indumenti rappresenti per gli infanti un pericolo di soffocamento, deglutizione, ingestione, inalazione (aspirazione) o un pericolo di inserimento in occhi, naso o orecchie.

I bambini più piccoli sono particolarmente vulnerabili perché, spesso non sapendo ancora parlare, non possono comunicare l’incidente a chi li assiste.

Nei bambini più grandi e negli adulti gli incidenti di inserimento accidentale o di ingestione ecc. sono significativamente ridotti, principalmente grazie alla capacità del bambino di rimuovere da sé il componente o di spiegarsi e ottenere aiuto medico.

Questo documento non si applica a:

a) articoli di puericultura;

b) scarpe, stivali e calzature simili;

c) giocattoli (vedi NOTA 2);

d) altri articoli venduti con l’abbigliamento.

NOTA 1: Le voci di cui sopra sono di competenza di altri comitati tecnici del CEN e come tali non rientrano nello scopo di questo documento.

NOTA 2: I travestimenti, compresi i costumi di carnevale, sono esempi di abbigliamento che sono anche giocattoli e rientrano nel campo di applicazione della Direttiva sulla Sicurezza dei Giocattoli.

 

Data di pubblicazione:
13 gennaio 2021

Data di applicazione:
30 aprile 2021

Fonte

Condividi