Explore all of ul.com

Mercati

Europa

Gli Stati membri hanno votato all’unanimità a favore di una proposta volta a limitare l’uso di DEHP, DBP, DIBP e BBP negli articoli. Questi quattro ftalati figurano nell’elenco delle sostanze candidate al REACH come sostanze estremamente problematiche (SVHC) per le loro proprietà tossiche per la riproduzione e per il sistema endocrino.

La proposta limita tali ftalati ad una concentrazione pari o superiore allo 0,1 % del peso, singolarmente o in qualsiasi combinazione, in qualsiasi materiale plastificato, negli articoli utilizzati dai consumatori o in quelli utilizzati in ambienti interni.

La proposta è stata approvata l’11 luglio dal Comitato REACH. Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno tre mesi di tempo per esaminare la proposta prima che venga adottata dalla Commissione Europea.

FONTE

Condividi

Iscriviti per essere sempre aggiornato sui servizi di UL Consumer & Retail Services

La newsletter mensile CRS contiene nuove iniziative, approfondimenti e informazioni utili per i produttori e i retailer di tutti i settori.