Explore all of ul.com

Il Gulf Cooperation Council (GCC) ha elaborato un regolamento tecnico per la restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Tale regolamento tecnico fissa i requisiti relativi alla restrizione dell’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato in Bahrein, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Yemen. Il regolamento comprende una lista di sostanze vietate nei materiali. Queste sostanze, con concentrazioni massime ammissibili (in peso) dello 0,1%, comprendono:

  • piombo;
  • mercurio;
  • cromo esavalente;
  • bifenili polibromurati (PBB);
  • eteri di difenile polibromurati (PBDE);
  • ftalato di bis(2-etilesil) (DEHP);
  • butilbenzilftalato (BBP);
  • ftalato di dibutile (DBP) e
  • ftalato di diisobutile (DIBP).

Inoltre elenca il cadmio con una concentrazione massima ammissibile dello 0,01%.

La restrizione relativa a DEHP, BBP, DBP e DIBP si applicherà ai dispositivi medici, compresi quelli in vitro, e agli strumenti di monitoraggio e controllo, compresi quelli destinati all’industria, a partire dal 22 luglio 2021.

FONTE

Condividi