Explore all of ul.com

Mercati

Europa

A settembre 2020, il Decreto Legislativo 1162020 ha modificato l’art. 219, comma 5, del Decreto 1522006 “Norme in materia ambientale”.
Tale modifica ha introdotto un’etichettatura ambientale obbligatoria sugli imballaggi per il mercato Italiano che riguarda sia gli imballaggi B2C di prodotti destinati al consumatore finale, sia  gli imballaggi B2B destinati ai professionisti, secondo il testo seguente:
“Tutti gli imballaggi devono essere opportunamente etichettati secondo le modalita’ stabilite dalle norme tecniche UNI applicabili e in conformità alle determinazioni adottate dalla Commissione dell’Unione europea, per facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio degli imballaggi, nonché per dare una corretta informazione ai consumatori sulle destinazioni finali degli imballaggi. I produttori hanno, altresi’, l’obbligo di indicare, ai fini della identificazione e classificazione dell’imballaggio, la natura dei materiali di imballaggio utilizzati, sulla base della decisione 97/129/CE della Commissione.”

A tal proposito, in data 28 febbraio 2022, l’applicazione della normativa è stata ulteriormente rinviata al 1° gennaio 2023 dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 2282021).
I prodotti privi dei requisiti di etichettatura ambientale e già immessi in commercio o etichettati al 1° gennaio 2023 possono essere commercializzati fino ad esaurimento scorte.

Inoltre, il ministero per la transizione ecologica dovrà pubblicare delle linee guida tecniche con i dettagli sull’applicazione dell’etichettatura ambientale nelle prossime settimane (mentre una prima nota ministeriale su questo argomento era già stata pubblicato a maggio 2021).

E’ importante, infine, sottolineare che anche il consorzio nazionale per gli imballaggi CONAI ha pubblicato dettagliate linee guida sull’applicazione di questa etichettatura ambientale.

Come possiamo aiutarti?

UL può supportarti nell’applicazione dell’etichettatura ambientale degli imballaggi, con i seguenti servizi:
— Supporto per l’applicazione delle linee guida generali sull’etichettatura ambientale italiana di un imballaggio
— Valutazione tecnica di uno specifico prodotto confezionato in uno o più diversi elementi di confezionamento con indicazione degli elementi specifici di etichettatura da indicare secondo i nuovi requisiti richiesti dal mercato Italiano

In aggiunta possiamo offrirti:

Contattaci per saperne di più!

 

 

Fonti ufficiali:
Gazzetta Ufficiale
https://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2006–04-03;152!vig=2022–01-01

Condividi