Explore all of ul.com

Mercati

Asia

Il Governo della Regione amministrativa speciale di Macao (SAR) ha notificato l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) di applicare la Regola Amministrativa n. 23/2018 che stabilisce il limite massimo per i contaminanti da metalli pesanti nei cibi. Il termine “contaminazioni di metalli pesanti” si riferisce agli elementi o composti chimici dei metalli pesanti che contaminano gli alimenti.

Questa nuova legislazione stipula i livelli di metalli pesanti permessi nei cibi che includono:

  • arsenico (es. carne di pollame a 0,5 mg/kg)
  • cadmio (es. riso raffinato a 0,2 mg/kg)
  • piombo (es. verdure a foglia a 0,3 mg/kg)
  • mercurio (es. funghi commestibili a 0,1 mg/kg) e
  • stagno (es. bevande in lattina a 150 mg/kg)

I nuovi requisiti sono entrati in vigore dal 4 settembre 2018.

FONTE

Condividi

Iscriviti per essere sempre aggiornato sui servizi di UL Consumer & Retail Services

La newsletter mensile CRS contiene nuove iniziative, approfondimenti e informazioni utili per i produttori e i retailer di tutti i settori.