Explore all of ul.com

L’8 maggio, il Governatore di Washington Jay Inslee ha firmato il Pollution Prevention for Our Future Act (SB 5135), per regolare le sostanze chimiche nei beni di consumo. Il nuovo atto entrerà in vigore dal 28 luglio 2019, sotto il Capitolo 292, Leggi del 2019.

Il Pollution Prevention for Our Future Act stabilisce un nuovo programma sulla priorità dei prodotti che potrebbero subire limitazioni o proibizioni di certe sostanze chimiche come PFA, ftalati, ritardanti di fiamma, composti fenolici e PCB. Verrà richiesto al Ministero dell’Ecologia (DOE), in consultazione con il Ministero della Salute, di nominare ogni 5 anni almeno 5 sostanze chimiche e beni di consumo che hanno la priorità, e di determinare le azioni normative per aumentare la trasparenza e ridurre l’uso delle sostanze chimiche prioritarie nei beni di consumo prioritari.

La proposta autorizzerebbe il Ministero dell’Ecologia a limitare e vietare l’uso di sostanze qualora determinassero:

  • un’alternativa più sicura;
  • che non è una necessità funzionale;
  • che uno Stato è già intervenuto in materia; o
  • che tale azione è necessaria per proteggere fasce di popolazione o specie vulnerabili.

La scadenza per identificare la prima serie di prodotti prioritari è prevista per il 1º giugno 2020.

Fonte

Condividi