Explore all of ul.com

Mercati

Europa

Il Ministero per lo Sviluppo dell’Economia, del Commercio e dell’Agricoltura dell’Ucraina ha proposto di emanare un nuovo regolamento sulle denominazioni delle fibre tessili e sulla corretta etichettatura e marcatura delle materie prime.

Il regolamento proposto è stato pensato per rimuovere le barriere tecniche negli scambi commerciali dell’industria leggera, in particolare nel settore tessile. L’attuale decreto n. 13 del 14 gennaio 2009 del Consiglio dei Ministri dell’Ucraina “Sull’approvazione del regolamento tecnico relativo alle denominazioni e all’etichettatura dei prodotti tessili” arriva a scadenza e sarà sostituito da un nuovo regolamento allineato al Regolamento (UE) n. 10072011 del 27 settembre 2011 del Parlamento e del Consiglio Europeo, relativo alle denominazioni delle fibre tessili e all’etichettatura e marcatura della composizione delle fibre dei prodotti tessili e che abroga la direttiva 73/44/CEE del Consiglio e le direttive 96/73/CE e 2008/121/CE del Parlamento e del Consiglio Europeo.

Attualmente è in corso la consultazione pubblica sulla bozza di proposta, che durerà fino al 2 febbraio 2020. Una volta approvato, il regolamento dovrebbe entrare in vigore sei mesi dopo la data della sua pubblicazione, in concomitanza con la scadenza del regolamento esistente che disciplina le denominazioni tessili e l’etichettatura dei prodotti tessili.

Fonte

Condividi